Cambiare vita si può: ci vuole solo coraggio!

Gloria VanniMondi e SostenibilitàFai una conversazione

Mondi e sostenibilità | Cambiare vita si può: ci vuole solo coraggio!

Ci sono viaggi che aspetti da sempre. Ci sono viaggi che maturano in silenzio dentro di te. Ci sono viaggi che diventano reali solo quando chiudi definitivamente una porta alle tue spalle. Tutti i viaggi hanno una meta, la mia: cambiare vita. Cambiare vita si può.

Cambiare vita si può: dunque perché non tentare?

Giovedì 16 marzo 2017 è il giorno della partenza da Milano per Minorca. Un viaggio di 24 ore tra auto e nave. Un tempo che mi ha riportata a quando sono partita in barca. A quando avevo scelto di vivere oltre lo schema “lavoro, guadagno, spendo”.

La mia maggiore difficoltà? Spiegare a chi mi chiedeva «Perché?» che per me era più importante stare bene nella mia pelle del guadagnare.

Per stare bene avevo bisogno di camminare con le mie gambe. Avevo la necessità di avere il tempo di vivere albe e tramonti. Avevo bisogno di lavorare con le mani per esplorare nuove passioni come creare in cucina. Avevo bisogno di scrivere la mia storia.

Sì, cambiare vita si può e non ci sono limiti di età al cambiamento, come ho raccontato in questo articolo.

È quasi trascorso un mese dal nostro arrivo a Minorca. Quattro settimane di lavoro intenso per entrare in una nuova vita dove la casa è la priorità numero uno.

I giorni sono volati tra mettere a posto, pulire, organizzare, spostare, progettare, sperimentare. Oggetti e mobili che prima erano in un luogo e avevano una funzione e qui ne assumono un’altra. Perché cambiare vita si può. «Poc a poc», poco a poco si dice a Minorca. «Molt be», molto bene è la seconda espressione minorchina che ho fatto mia.

Mondi e sostenibilità | Cambiare vita si può, dunque perché non tentare?

Scelgo di perseguire la conoscenza, accumulare esperienze, cercare altri equilibri: sì, cambiare vita si può!

In queste settimane mi sono riempita di albe e tramonti tra verde, bianco, rosso, blu. Mi sono allenata a mantenere viva la meraviglia di uscire in pigiama per accompagnare Miele a fare la sua prima pipì con il buongiorno dei galli come sottofondo musicale.

Perciò, per le mie 10 meraviglie di Minorca devi darmi ancora un po’ di tempo perché se mi segui sai che amo fare le cose bene.

E poi di tempo ne abbiamo! Certo, corriamo un rischio: il rischio di cambiare. Io mi sono detta: se provo, comunque, non muoio. Anzi, se provo morirò comunque, come è scritto. Dunque perché non tentare?

Ecco perché sono/siamo a Minorca e, come Ash Beckham ci ricorda nel video sotto, l’unica storia che importa è quella che ognuno di noi vuole scrivere.

Un abbraccio e se vuoi sapere cosa ci accade, vai su Facebook dove sto/stiamo scrivendo un diario quotidiano su #CasaBonita… in attesa della pagina, forse! Buona vita!

About Gloria Vanni

Ciao, sono Gloria, giornalista e blogger. Scrivo articoli per blog e media online. Amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni. Andare controcorrente è nel mio Dna. Lo so da quando scappavo dall'asilo in cerca di idee e passioni. Sogno, sorrido, condivido. Vivo a Minorca.
Post precedente
Post successivo

Google+ Conversazioni

Gloria VanniCambiare vita si può: ci vuole solo coraggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *