Mini guida per farsi scivolare le cose di dosso #PensaPulito

Gloria VanniSponsored PostFai una conversazione

Mini guida per farsi scivolare le cose di dosso

Farsi scivolare le cose di dosso? Sembra facile? È facilissimo con questa mini guida nata da esperienze vissute in prima persona. Esperienze abbastanza impegnative da farmi elaborare soluzioni che per qualche istante mi sono sembrate le invenzione del secolo.

La verità è che non lo sono e all’inizio sono utili solo a te. Poi, non diventerai ricco/a come Zio Paperone o Bill Gates però acquisterai leggerezza, serenità, equilibrio e sano, sanissimo distacco. Distacco di cui godrà il mondo. Allora il cerchio si chiuderà e ti ritroverai nella tribù di chi #pensapulito e si gode la vita con rispetto per gli altri.

Sponsored Post | Mini guida per farsi scivolare le cose di dosso

Imparare a farsi scivolare le cose di dosso

Da dove partiamo? Dal riconoscere e accettare i problemi, anche i più piccoli. Dalla consapevolezza che sono necessari esercizio, pazienza, determinazione. Quindi, per imparare a farsi scivolare le cose di dosso occorre:

1. avere una zona “cuscinetto”, un proprio giardino interiore e/o esteriore dove rifugiarsi e fermarsi a riflettere: si prendono così le distanze dal problema e si riesce a essere più distaccati e obiettivi;

2. esaminare la realtà, separare gli elementi che la compongono e pesarli uno a uno. È una tecnica che aiuta a misurare la gravità di una situazione e ci consente di scomporre l’ansia. Le cose si possono risolvere, ci vuole solo tempo;

3. creare uno schema, anche mentale, di ciò che ci stressa e ipotizzare per ogni cosa una soluzione. Può essere anche un esercizio pratico, messo nero su bianco su un foglio;

4. ampliare i propri orizzonti, ascoltando gli altri senza ricondurre ogni cosa alla propria esistenza ed esperienza: si incomincia a stare meglio e a ragionare con maggiore lucidità.

Sponsored Post | Come farsi scivolare le cose di dosso

Per farsi scivolare le cose di dosso sono efficaci gioco di squadra, meno aspettative e scuse

5. Accettare soluzioni e punti di vista alternativi. Il mondo è zeppo di opportunità per arricchirsi e perdere l’abitudine di pensare che le cose importanti per noi lo siano per tutti;

6. selezionare è la parola d’ordine: chiedere aiuto solo alle persone giuste, a chi effettivamente può aiutarci. Scelta che aumenta le chance di risolvere i problemi e di farsi scivolare le cose di dosso;

7. evitare di disperdere energie in aspettative e scuse come l’eccessiva sensibilità che non esiste. Meglio riconoscere le proprie potenzialità e imparare a sfruttarle, ricordando che non siamo indispensabili e non siamo neppure il centro dell’universo.

Farsi scivolare le cose di dosso è coltivare dentro di sé la consapevolezza di riuscire a vivere i problemi con l’atteggiamento giusto. Trovare la soluzione è un’esperienza di felicità. Felicità e leggerezza per vivere meglio con meno, come ho raccontato in questo post. In stile #PensaPulito, appunto!


Questo è il settimo articolo per #PensaPulito, progetto che ci invita a pensare e agire con onestà, lealtà, solidarietà, sostenibilità per un mondo migliore.

Ogni mese propongo un tema diverso. Qui puoi leggere il primo sull’economia della fiducia, il secondo sugli effetti benefici del donare alberi, il terzo sul vivere senza freno a mano, il quarto sui benefici del pulire con karma, il quinto su come aumentare la gratitudine, il sesto sul dare valore alle persone. Al prossimo post!

 

About Gloria Vanni

Ciao, sono Gloria, giornalista, blogger, digital copy. Scrivo articoli per blog, pagine e media online. Amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni tra persone e cose. Andare controcorrente è nel mio Dna. Lo so da quando scappavo dall'asilo in cerca di idee e passioni. Sogno, sorrido, condivido.
Post precedente
Post successivo

Google+ Conversazioni

Gloria VanniMini guida per farsi scivolare le cose di dosso #PensaPulito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *