Vivi una estate sostenibile tra giochi e ricordi

Miki MozPersone e Benessere18 Conversazioni

 

L'estate di Miki Moz è divertimento e gioco come ai tempi della scuola. E la tua? Foto

L’estate di Miki Moz è divertimento e gioco come ai tempi della scuola. E la tua? Foto

Per i cazzari come me l’estate è, e sempre sarà, un periodo di vacanza che dura tre mesi. Anche se a scuola non ci andiamo più da un pezzo, anche se non abbiamo più lo spettro degli esami da preparare. Deve essere una estate sostenibile!

Inutile girarci attorno: il sole, il mare, il fiume, la piscina, le passeggiate e le nottate tra amici attirano sempre.

E che importa se magari (e per fortuna) hai un impiego? 

Io ho deciso di ritagliarmi delle estati sostenibili, con il ricordo delle sensazioni degli anni più spensierati ma col cervello puntato all’oggi.

E quindi, appena ho tempo, ne approfitto per un tuffo in vasca anche se poche ore dopo devo correre a lavoro. Appena ho tempo, scendo in edicola e compro qualche bel fumetto.

Diabolik è sempre lui, e non c’è nulla di più estivo che goderselo tutto all’ombra di una pianta in una giornata soleggiata ai giardinetti.

L’estate offre sempre piccole perle che rimandano ai tempi passati.

Ci sono le Tartarughe Ninja, per esempio. O le storie di He-Man e i Masters of the Universe. Un acquisto che ti riporta a vent’anni fa.

Assapori i gusti delle estati passate, scandendo il ritmo alle giornate e riuscendo a produrre qualcosa.

Ho anche già giocato a nascondino e organizzato un grande evento di paese. Di quelli, appunto, tipicamente estivi.

Non è finita. Film a notte fonda con qualche spuntino e l’aria frizzante che entra dalle tende svolazzanti. E passeggiate con gelato. Voglio anche cimentarmi in una sfida a gavettoni.

E farò anche la caccia al tesoro.

Perché l’estate c’è, è qui, è sempre lei. Siamo noi che dobbiamo coglierne gli aspetti migliori col ritmo della nostra vita attuale.

E se la tv non offre più i programmi di un tempo, basta qualche dvd con cui fare una sana merenda… Che il supermercato ha sempre qualcosa di adatto ai nostri palati.

Insomma, io me la godrò. E tu?

 

About Miki Moz

Sì, sono proprio io il MikiMoz che state cercando. Amo Berserk, i Litfiba, Diabolik, Batman, Twin Peaks, Distretto di Polizia, Malcolm... avete ancora dubbi? Che vi avevo detto? Sono proprio io. Il Boss della Lobby dei Cazzari - Eterno Dodicenne - Bambino Indaco.
Post precedente
Post successivo

Google+ Conversazioni

Miki MozVivi una estate sostenibile tra giochi e ricordi

18 conversazioni a “Vivi una estate sostenibile tra giochi e ricordi”

  1. Valentina

    ah che bella l’estate Miki Moz, mi hai fatto sognare un pò: passeggiare col gelato, un tuffo al mare, film a notte fonda, gavettoni…..hai risvegliato un sacco di ricordi estivi di qualche anno fa 🙂

    1. mikimoz

      Ciao Vale, thanks!
      Lo scorso anno, il primo del tutto libero da doveri di studio, fu un’estate che mi ricordò quella dei primi anni ’90. Quest’anno sto cercando di replicare, anche se c’è crisi (specie di sole), ma si fa quel che si può: anche il mio blog, in questi mesi, è tutto dedicato alla bella stagione. Domenica sera, da me, potrai vedere -se ti va- gli sviluppi della mia estate sostenibile 🙂
      Insomma, forse basta poco per godersela davvero!^^

      Moz-

  2. Ghostbox

    Ciao Miki!
    Tu si che te la godi, l’estate! Da me pare appena tornata dopo una parentesi pre-autunnale: magliette a maniche lunghe, fichi maturi e pure qualche fungo nei boschi. Per fortuna qualcuno ha rimesso l’orologio a posto.
    Simone

    1. MikiMoz

      Ciao Simo!
      Sai una cosa? Anche qui è così, ora ha appena smesso di piovere. Ma dov’è il problema? Ci si diverte andando a funghi e mangiando fichi, no?^^

      Moz-

  3. Marco Lazzara

    Tra le mie abitudini estivi degli ultimi anni c’è sempre quella di organizzare una maratona di film dell’orrore per un’intera nottata. Ovviamente di sabato, così il giorno dopo non si lavora e non si arriva con l’aspetto degli zombie del film appena visto. 😉

    1. MikiMoz

      E’ una figata anche quella, ma a patto che i film siano quelli un po’ vecchiotti… ideali sarebbero gli slasher anni ’80, che ne dici? XD

      Moz-

      1. Marco Lazzara

        A parte qualche Halloween che mi manca, ho visto l’intera serie di Nightmare, Venerdì 13 e Bambola Assassina. Io ho un’autentica passione per gli horror anni ’80 (in realtà ce l’ho per gli anni ’80 in generale)!

  4. Gloria Vanni

    ciao Moz, la tua #sostenibilità contagia… quindi ti pregherei di rispondere ai sopra intervenuti con la tua verve e ironia da eterno 12enne e di scrivere in maiuscoletto dove trovi la tua energia e soprattutto la tua verve!

    Per sempre tua, e solo per te blondie 😉

    1. mikimoz

      Ahhh! Ok, ok!
      Allora, a chi mi chiede dove pesco la mia energia, rispondo che …
      …mi nutro dell’energia degli altri, loro invecchiano lamentandosi dei problemi quotidiani, piangendosi addosso per le solite cose, senza mai agire… e io resto dodicenne^^ SLURP! 😛

      Moz-

  5. Gloria Vanni

    Buongiorno, Moz!

    Condivido queste tue parole semplici, sagge, ironiche, VERE e le dedico a chi si piange addosso e non si rende conto dell’inutile spreco quotidiano cui inutilmente si sottopone 😉

    GRAZIE!
    tua blondie

    1. mikimoz

      Gloria, ovviamente sono d’accordo. La gente spreca spesso la propria energia a lamentarsi. Certo, succede anche a me, ma cerco di limitare questo spreco… 🙂

      Moz-

  6. Ilaria

    Ciao Moz!
    ieri sera, dopo aver letto il tuo post, sono tornata a casa con il desiderio di iniziare a fare qualcosa per godermi l’estate, così come fai tu 🙂

    .. allora mi sono comprata il ghiacciolo che ha segnato ogni mia giornata adolescenziale, la mitica Bomba all’anice (forse non la conosci perché la fanno dalle mie parti, ma ti assicuro che è fantastica!)

    Me la sono proprio gustata e mi è sembrato di tornare negli anni ’90 .. salvo poi accorgermi di essere invecchiata per la sensibilità dentale che mi ha tediato per 20 minuti! ahahahah 😛

    Però, che dire.. GRAZIE! 🙂

    1. mikimoz

      No, in effetti qui da me non si usa (e ti dirò: l’anice non mi ha mai fatto impazzire se non come odore in qualche dolcetto, o al massimo -se sono ben disposto- nella correzione del caffé). Ma tu hai fatto benissimo, davvero. Ci vuol poco per riportare la mente ad attimi più felici e rilassati, e quindi di conseguenza eliminare un po’ di stress odierno.
      Non significa, per me, guardare al passato con nostalgia, ma sfruttare lo stesso per vivere un po’ meglio il presente 😉

      Moz-

  7. Ilaria

    beh, visto che da te non si usa, ti invito a Ravenna/Rimini per assaggiarla! (La fanno anche all’arancia, limone, coca-cola, menta!)

    Hai ragione, guardare al passato senza nostalgia serve a vivere meglio il presente, ti ricorda chi sei e quanta strada sei riuscito a fare.. e poi è fantastico riassaporare i momenti che ti hanno reso felice!

    1. mikimoz

      Arancia e limone potrebbero essere i miei gusti preferiti^^
      Grazie per l’invito!

      Sul passato: è proprio la cosa che intendevo. Non possiamo ignorarlo, perché è ciò che siamo; non possiamo rimpiangerlo, perché dobbiamo vivere il presente. Allora… “usiamolo” per tentare di star meglio^^

      Moz-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *