Il segreto per fare pausa? Stacca la spina!

Gloria VanniViaggi e Lifestyle22 Conversazioni

LessIsSexy pausa

Stacca la spina, le pause sono necessarie! Ecco i miei “5 perché scelgo di staccare la spina digitale”. Per svuotare, tagliare, eliminare…

Il segreto per fare pausa? Stacca la spina! è un titolo con le parole giuste al posto giusto. Forse. Questo titolo ha per me altri valori: sincerità e libertà di scegliere. È con la sincerità che vivo, mi sveglio, mi addormento e ogni giorno respiro, sorrido, abbraccio, creo connessioni, mi prendo cura di me e degli altri.

Mi prendo cura degli altri.

Sono stata cresciuta a prendermi cura prima degli altri, poi di me stessa. E sai cosa mi spiace di questa filosofia educativa diffusa nella metà del secolo scorso? Credo di averla trasmessa a mia figlia.

Non c’è nulla di male a prendersi cura degli altri, anzi. Solo che prima dobbiamo essere capaci di prenderci cura di noi stessi. L’ho messo anche nero su bianco su LessIsSexy, è il primo punto del Manifesto, scritto pure in maiuscoletto:

PRENDERSI CURA di se stessi, degli altri, della Terra 🙂

MI PRENDO CURA DI ME E ASCOLTO LA VOCE CHE DICE: STACCA LA SPINA!

Ho deciso di staccare la spina digitale per almeno tre mesi, da giugno a settembre. Sì, scelgo di adottare i tempi delle scuole per… svuotare, tagliare, eliminare. Per perdere e nel vuoto ritrovare il qui e ora, il senso di persone e cose.

1. Perché ogni giorno che passa sento crescere insofferenza e disagio a consuetudini e obblighi della vita digitale. Scendo dalla giostra oggi, per non cadere domani e (forse) per risalirci dopodomani 🙂

2. Perché ogni giorno che passa sento crescere la necessità di essere reale con me stessa e presente con persone vere. Mi colpisce l’esperienza di Simone con “La parola del giorno”: il suo post mi suona come un campanello di allarme.

3. Perché ogni giorno che passa mi chiedo dove sto andando con LessIsSexy, progetto nato per condividere cambiamenti e contribuire a miglioramenti comuni, non solo personali: non sono capace di scrivere per me e chi c’è, c’è!

4. Perché ogni giorno che passa so che non me ne frega nulla di klout, influencer, follower, fan. Sono da sempre uno strumento, come giornalista e come blogger. Strumento che crea connessioni tra le persone e condivide esperienze umane e professionali. E sono pronta a diffondere a casaccio gesti di gentilezza, a volte anche atti di bellezza e leggerezza.

5. Perché ogni giorno che passa mi rendo conto che il prendermi cura di me è una mia responsabilità e deve essere anche una mia priorità: se non lo faccio io, nessuno lo fa per me. Devo difendere il mio essere autentica, disponibile, trasparente.

fare pausa stacca lessissexy

STACCA LA SPINA: LE PAUSE SONO NECESSITÀ NATURALI

Stacco la spina digitale per ascoltare la mia pigrizia. Stacco per fare ordine al mio disordine.

Stacco per attraversare il tempo e fare una cosa alla volta. Stacco per coccolarmi con gesti semplici. Stacco per sperimentare le cose che ho imparato in occasioni come il FreelanceCamp.

Stacco per proteggermi e proteggere entusiasmo, passione, coraggio, conoscenza. Sono la mia ricchezza e, credo, anche la tua. Sono la nostra unicità!

So che la voglia di condividere ciò che di buono incontro mi inviterà a qualche rapido saliscendi dalla giostra digitale sempre in corsa: qualche digressione me la concedi, vero?

Il post iniziato con il titolo (forse) giusto – Il segreto per fare pausa? Stacca la spina! -, dovrebbe terminare con un’altrettanto giusta (forse) call to action. Tipo: ecco svelati i miei motivi per staccare la spina, vuoi aggiungerne altri?

Mi viene da chiederti anche… ti è mai capitato di sentir crescere la necessità di staccare la spina? Hai trovato il coraggio di farlo? E poi, cosa è successo? Ti aspetto qui sotto e stacco 🙂

About Gloria Vanni

Ciao, sono Gloria, giornalista e blogger. Scrivo articoli per blog e media online. Amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni. Andare controcorrente è nel mio Dna. Lo so da quando scappavo dall'asilo in cerca di idee e passioni. Sogno, sorrido, condivido. Vivo a Minorca.
Post precedente
Post successivo

Google+ Conversazioni

Gloria VanniIl segreto per fare pausa? Stacca la spina!

22 conversazioni a “Il segreto per fare pausa? Stacca la spina!”

  1. Valentina

    Cara Gloria, come sempre ammiro i tuoi gesti coraggiosi! sembri sempre sapere cosa fare e quando farlo! Così presi dalla tecno dipendenza solo sognare di staccare la spina sembra quasi impossibile. Ma sicuramente è una scelta da fare, e che ti ricaricherà di energia e vita. Vorrei farlo anche io, chissà se riuscirò a staccare anche io la spina e riprendermi i miei spazi di vita reale rubati da cosi’ tanto e non sempre così indispensabilmente. Buona estate Gloria, e facci una scappatina per un salutino, ogni tanto 😉

    1. Gloria Vanni

      Grazie, Karim! Sai, a volte è anche possibile non donare o donare in altro modo, come hai fatto tu: parole, silenzi, esperienze, sogni… Comunque #LessIsSexy continua a sostenere e condividere Timerepublik, oggi e domani, al di là di questo post 🙂

  2. MikiMoz

    Grande Gloria, come ti ho scritto ieri per e-mail fai bene a fare quello che credi, se è ciò che senti giusto. Tre mesi dove ti rilasserai, te la godrai e ti riposerai.
    E, soprattutto, ti ricaricherai 🙂

    Moz-

    1. Gloria Vanni

      Chissà dove è volata la tua mail, Moz, che non mi è arrivata! Lo prendo per un altro segno del destino, volare, ed è ciò di cui ho bisogno, poi chissà. Oggi sono qui e ora, sto assaporando il momento 🙂

  3. claudia

    cara Gloria, mi sembra una grande mossa questa di staccare la spina per almeno tre mesi e vedere cosa succede. Io al momento non me lo posso permettere ma il tuo spunto mi ha fatto un pò sognare, un pò ricordare qualche viaggio di qualche anno fa quando anch’io sono riuscita a ‘staccare la spina’ per qualche settimana! Ti aspetterò, curiosa e fiduciosa di quello che saprai riportare dall’esperimento.

    1. Gloria Vanni

      Cara Claudia, grazie per essere passata a lasciare tracce di te in un post, questo, che ha un suo significato, tanta roba come direbbe qualcuno! Sancisce infatti una pausa dopo due anni di intensa attività e assumersi altre responsabilità verso se stessi. E non si tratta di viaggi così scontati e confezionati, tipo 8 giorni/7 notti, hai presente? E forse il mio esperimento prevede una tappa a Torino prima di quanto tu pensi… Baci!

  4. Grazia Gironella

    Cara Gloria, sai che sento anch’io il problema e condivido la tua scelta, espressione di una libertà di spirito che si traduce in una libertà nei fatti. Il web è un mondo interessante e vitale, dove puoi entrare in contatto con persone stupende che altrimenti non avresti conosciuto mai, ma è anche un mondo in cui si perde facilmente la percezione dello scopo di ciò che si fa. Il tempo dedicato a un’attività viene giocoforza sottratto a un’altra attività, perciò è importante che il proprio impegno abbia non solo un valore, ma anche un’utilità reale. Questo credo che valga per tutti, ma soprattutto per le persone che, come te, sanno interagire con la realtà in mille modi tangibili. Buona pausa, e… ci sarò anch’io dentro! 🙂

  5. Marina

    Ciao Gloria,
    Io ho staccato la spina ma proprio di brutto concedendomi 10 mesi di pausa da un lavoro che stava diventando per me logorante e privo di significato. Sono a metà del mio viaggio che si sta rivelando un terreno molto fertile per il mio benessere e per la mia creatività. Tutto questo solo per dire che credo di capire molto bene di cosa parli. Ma soprattutto per augurarti che questa pausa sia ricca e rigenerante.

  6. Gloria Vanni

    Grazie, Marina! Sono davvero molto contenta anche di questo augurio: che questa pausa sia ricca e rigenerante!!! Ne ho un gran bisogno, soprattutto ho voglia di occuparmi di me con gesti semplici e reali, come scritto. Ho iniziato dalle piccole cose, fare ordine e buttare carta accumulata, che goduria 🙂 E mi auguro che anche il mio viaggio, come il tuo, sia sempre più prodigo di benessere e creatività.

  7. Monica Moretti

    Ciao Gloria,
    lo sai vero che ci mancherai ? Il popolo dell’internet è così, un minuto sembra non esserci nessuno, il minuto dopo, scrivi qualcosa di provocatorio o stacchi la spina e tutti a chiederti il perché. In realtà quando si prendono queste decisioni non c’è un perché, ce ne sono tanti e finalmente si è deciso di pensare un po’ a se stessi. Vai, rigenerati, riposati e quando vorrai, noi saremo ancora qui. Buona estate ! Un bacio

    1. Gloria Vanni

      Buona estate anche a te, Monica, e grazie per avere lasciato tue tracce, qui, in un post per me importante, una importanza che tu hai colto. Un abbraccio anche da me!

  8. Pietro Nosedo

    Ho lasciato passare quasi una settimana per rispondere a questo tuo post, Gloria e posso dire solo una cosa: mi manchi! Mi mancano il tuo sorriso, la tua lievità, il tuo vivere con ironia… capisco, mi adeguo, ma mi manchi, Pietro

    1. Gloria Vanni

      Ciao Pietro, ho letto le tue parole, mi è venuto il magone, poi mi sono scesi i lacrimoni e mi sono sentita di una fragilità assurda! Ecco cosa hanno provocato in me i tuoi pensieri straordinari e ora posso solo dirti una parola antica e usata ma per me speciale: grazie!

  9. Paola Sala

    Aggiungo la mia voce a quella di Pietro e Monica: ci/mi manchi, Gloria. Intuisco, forse capisco, apprezzo anche il tuo coraggio e la tua sincerità, la mia speranza è che tu abbia voglia di tornare. Torni, vero?

  10. Gloria Vanni

    Cara, Paola, posso risponderti tra un po’? Perché se dovessi dare una risposta oggi, mi verrebbe da dirti “non lo so” e non mi piace… Ho bisogno di altro tempo, sto scrivendo un diario e chissà, prima o poi la risposta arriva, un abbraccio!

  11. Mr Tozzo

    Giusto, staccare la spina dal mondo digitale fa bene serve al tuo IO offline ma anche (e soprattutto) al tuo IO digitale che si potrà rigenerare. Certo uno stacco di 3 mesi è importante, io non l’ho mai fatto al massimo 2 settimane, ma se riuscirai a farlo sicuramente tornerai più carica di prima.

    Allora buon riposo e ci leggiamo a settembre.

  12. Gloria Vanni

    Ciao, Andrea, grazie per avermi adottato e per avere lasciato tracce di te, qui! 🙂

    Posso dirti? Sto davvero bene, sto facendo ciò che desidero, vivo e trascorro poco, pochissimo tempo online. Credo che staccare, non importa per quanto tempo, sia fondamentale e sono felice di questa mia scelta. E… a quale settembre ci leggiamo? Settembre 2015 o settembre 2016? Perché sai, io sono piuttosto stramba 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *