Soldi? No, tempo + genio = Timerepublik

Ilaria GaleottiMondi e Sostenibilità22 Conversazioni

LESSISSEXY e TIMEREPUBLIK

Timerepublik è la prima banca virtuale del tempo. Come in quelle reali, talenti e servizi sono pagati in tempo, misura uguale per tutti.

Una visione, l’economia collaborativa o sharing economy, di cui siamo appassionata sostenitori. Perciò Less Is Sexy è il primo blog al mondo a condividere il widget del tempo di TimerepublikE puoi farlo anche tu, guadagnando subito tempo: continua a leggere, scopri come!

Che tu lo dica alla francese o all’inglese, che ti piaccia o meno quella “K” nel nome “dal sapore un po’ sovietico”, il concetto è sempre lo stesso: Timerepublik è il primo spazio di coworking online che funziona come banca del tempo, dove trovare e offrire aiuto e il talento è pagato in unità di tempo.

Il tempo è denaro: su Timerepublik è una misura uguale per tutti

Sì, il tempo è denaro! L’idea nasce nel 2000, a Lugano. Per il suo debutto bisogna aspettare la fine del 2012. A distanza di due anni, sono 30 mila gli iscritti, 21 mila gli utenti attivi – età media tra i 19 e i 41 anni -, 12 mila le conversazioni e 70 mila i servizi offerti in 110 paesi, oltre a finanziamenti che superano il milione di dollari.

Numeri importanti, vero? Dimostrano come la sharing economy stia crescendo. Numeri che spingono Karim Varini e Gabriele Donati, i fondatori, a studiare importanti novità: una versione (edition) business per le aziende, un contest in cui si vincono soggiorni a Parigi e Milano, un widget lanciato per la prima volta oggi, qui, su #LessIsSexy!

Come funziona Timerepublik, piattaforma gratuita di economia collaborativa

Allora, ci si iscrive (gratuitamente) e si mette e disposizione il proprio talento: Alessandra offre consulenze web, Marco è bravissimo con Excel, Mattia è un esperto giardiniere… E si cerca aiuto selezionando tra i talenti proposti, vicini e lontani.

Un borsellino virtuale (“TimeWallet”) ci ricorda quanto abbiamo accumulato e quanto possiamo spendere in tempo, espresso in ore e minuti! Infatti, il tempo – una delle risorse contemporanee più preziose: non ce n’è mai abbastanza! –, diventa denaro ed è uguale per tutti: l’ora di un giardiniere equivale all’ora di un medico e così via.

La piattaforma funziona come una banca del tempo tradizionale, con in più le opportunità offerte nel mondo digitale, con servizi vicini e a distanza.

Timerepublik funziona come una banca del tempo tradizionale con in più le opportunità digitali

Cosa fare per acquisire tempo da spendere su Timerepublik?

Semplice! Invitando amici a iscriversi, completando il proprio profilo e offrendo il proprio talento. Più si fa rete e più tempo si avrà a disposizione da spendere.

Tempo come mezzo per retribuire le persone: un ritorno al mutuo aiuto, fatto di empatia e riconoscenza. Non chiamarlo baratto perché è una vera e propria erogazione di servizi dietro corrispettivo.

Vedi il pulsante alla fine di questo articolo? È il nuovo widget creato da Timerepublik per condividere talenti e tempo! E LessIsSexy è il primo blog con il widget del tempo!

Perché condividere tempo con il proprio blog

Il widget del tempo non è un semplice pulsante “mi piace” e “condividi!”, ma è un vero e proprio riconoscimento, sotto forma di donazione di tempo, che va nel “borsellino del tempo” di Gloria.

Cliccandoci sopra, oltre a dirmi che l’articolo ti è piaciuto, puoi donarci del tempo che possiamo utilizzare per aiutare altri a realizzare i loro progetti. Può anche servire per retribuire chi ci aiuta: #LessIsSexy ha bisogno di un nuovo logo, di traduzioni in inglese per alcuni post e pagine.

Può anche essere il mio grazie a te che, dopo avere letto questo articolo, sei preso dalla voglia di essere su Timerepublik: iscriviti!

Hai bisogno di una traduzione? Vuoi mettere ordine nel tuo disordine? Lucio Battisti canta “Tu chiamale, se vuoi, emozioni…”. Noi pensiamo a empatia e collaborazione, genio e capacità: vuoi essere dei nostri?

PS. È la prima volta che i numeri (minuti e ore) entrano su #LessIsSexy, spazio dove sono banditi a favore della qualità 🙂 e da oggi questo widget accompagna i nostri post: usalo, grazie!

About Ilaria Galeotti

Sono una sognatrice nostalgica ed emotiva. Dopo una laurea in lingue straniere, mi innamoro del marketing e me ne occupo ogni giorno. Essere se stessi è già di per sé memorabile, per il resto mi do da fare.
Post precedente
Post successivo

Google+ Conversazioni

Ilaria GaleottiSoldi? No, tempo + genio = Timerepublik

22 conversazioni a “Soldi? No, tempo + genio = Timerepublik”

  1. Ilaria

    .. post nato dopo una piacevolissima chiacchierata di due ore su skype con Karim Varini, in un turbinio di idee, confidenze e risate.
    Il widget ci ha reso entusiaste e siamo orgogliose di essere le prime a proporlo, vero Gloria? 🙂

    1. Gloria Vanni

      Super orgogliose perché il tempo è volato tra persone che si sono incontrate e hanno iniziato a condividere energia, passione, minuti, insomma un bel po’ di valori! E che valori 🙂

    1. Ilaria

      Speriamo di avere altre occasioni di sentirci, Karim! Mi sono troppo divertita, soprattutto quando ti hanno staccato il wi-fi! 😛
      Un abbraccio!

  2. Andrea

    Prima di tutto complimenti per essere il primo blog italiano ad adottare questo metodo e poi grazie per avermi fatto conoscere TIMEREPUBLIK che non conoscevo, devo dire che è molto interessante.

    1. Ilaria

      Ciao Andrea,
      grazie infinite, il nostro entusiasmo tocca le stelle oggi!!
      Mi fa molto piacere che tu abbia scoperto Timerepublik grazie al nostro post, conoscenza e condivisione per noi sono importanti!

    2. Gloria Vanni

      Sono davvero contenta, Andrea, di essere strumento di conoscenza e condivisione.

      Creare connessioni e fare sistema è per me super, potrei aggiungere indispensabile e divertente, non amo gli aggettivi e mi limito a super: dice tutto, come genio! O sbaglio?

  3. MikiMoz

    Gloria, un’altra idea geniale delle tue!
    Dammi un po’ di… tempo, mi registro e ti dono i miei minuti!
    Idea bellissima (ma non citare Battisti :p)

    Moz-

    1. Gloria Vanni

      Si accettano sostituzioni su Lucio, Moz, tenendo presente che è il mio primo amore (da ragazzina) quindi la memoria è quella.

      Ma da te c’è sempre da imparare, quindi sono pronta a intervenire! Registrati, cerca, offri e divertiti a donare tempo a casaccio. Tutto a me, ovviamente 😉

  4. Alberto

    Grazie ragazze, progetto fantastico, mi sono registrato, ho donato il mio tempo, ho scoperto che vicino a me Patrick ha bisogno di un web developer in cambio di lezioni di inglese, we can do it 🙂 viva la #SharingEconomy 😉 e viva #LessIsSexy 🙂

    1. ilaria

      Ciao Alberto!
      ..che bello sentire tutto questo entusiasmo, significa che non ci siamo sbagliate quando abbiamo pensato “che fig..a!” 🙂
      Scoprire, fare rete, condividere le proprie esperienze e talenti.. questo è quello che volevamo trasmettere e ci siamo riuscite!

  5. Gloria Vanni

    Ciao, Alberto, felice che tu abbia (r)accolto al volto il piacere – perché di autentico piacere si tratta -, di condividere genio, esperienza, capacità e retribuirlo con una delle unità di misura più gettonate, il TEMPO, appunto.

    Il mio grazie alla tua generosità 🙂

  6. Annalisa B.

    Complimenti, Gloria! Per la tua passione, spero inesauribile, che ti porta verso progetti di cui c’è davvero bisogno, come pagare con il tempo anziché i soldi! Grazie.

    1. Gloria Vanni

      Grazie, Annalisa! Confesso che a volte io stessa sono stupita dalla mia passione e dalla mia determinazione nel continuare, comunque, a condividere. Il fatto è che, molto semplicemente, se non lo faccio mi sento di avere buttato via qualcosa, energia prima di tutto. E non mi piace, va contro di me.

    2. ilaria

      Ciao Annalisa,
      grazie per aver lasciato il tuo contributo!
      Sarebbe proprio bello se la possibilità di pagare con il tempo si allargasse sempre di più, non credi? 🙂

  7. Pietro Nosedo

    Ciao Ilaria, ciao Gloria. I miei complimenti per averci presentato un’altra iniziativa in stile LessIsSexy! Ho una domanda per Karim: da dove nasce l’idea di Timerepublik? Perché è piuttosto insolita, ci sono esempi simili all’estero?

    1. ilaria

      Ciao Pietro!
      Grazie mille per il tuo commento e per la tua curiosità rispetto all’iniziativa! Sicuramente Karim saprà raccontarti come è nata questa idea, io posso solo dirti che davanti ad un bel “grappino” ha avuto la sua spinta finale! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *