Bambini e social media: educhiamoli alle vere parole o_stili

Gloria VanniMondi e SostenibilitàFai una conversazione

Mondi e sostenibilità | Bambini e social media: educhiamoli alle vere parole o_stiliMi sono innamorata di Parole O_stili perché amo persone e parole. Perché amo prendermi cura di persone e parole. Perché so che si compiono miracoli con le vere parole o_stili. Miracoli d’amore.

Il mio amore nasce dal mio essere giornalista fino all’ultimo sorriso. È un sentimento intrecciato a senso di responsabilità. Ho ricevuto un’eredità: le parole. Sento di doverle proteggere e tramandarne il valore ai bimbi di oggi, gli adulti di domani.

Bimbi intrattenuti da smartphone e tablet. Bimbi sempre più esibiti e “venduti” sui social. Bimbi con una possibilità: crescere con strumenti che spesso sostituiscono genitori, nonni, baby sitter. Bimbi che diventano ragazzini e giovani adulti sempre più lontani dai genitori, da noi.

Il web è l’autostrada della nostra identità: cyberbullismo e trolling sono dietro l’angolo di ognuno

Mettiamo da parte le riflessioni universali e pensiamo a come affrontare le questioni di ogni giorno. Con un esempio: Beatrice Maria Vio, per tutti Bebe Vio. È la prima atleta al mondo con quattro protesi che tira di scherma. Ho letto un’intervista in cui la sua mamma racconta che quando faceva i capricci, l’apostrofava con vere parole o_stili come:

«Se non la smetti, non ti attacco le braccia!».

In un’immagine pubblicata su Instagram, Bebe scrive:

«Mamma mi ha sempre detto che sarei potuta diventare qualsiasi cosa nella vita… quindi ho deciso di essere un selfie stick».

E usa la sua protesi per fare un selfie.

Mondi e sostenibilità | Le vere parole o_stili fanno bene. Bebe Vio su Instagram

Di Bebe Vio ce n’è una. Di vere parole o_stili ce ne sono tante

Vere parole o_stili come responsabilità: è nostra responsabilità coltivare i doni dei nostri figli. Come creatività: giocare con loro è un’opportunità per mantenere vivi stupore e creatività. Come rispetto per sé, per gli altri, per la Terra: è il primo punto del Manifesto di LessIsSexy.

E ancora, vere parole o_stili come passione, determinazione, volontà. Utili per imparare a viaggiare in un mondo capriccioso e instabile dove non sempre si viene premiati. Un mondo dove continuare a fare esperienze e ricorrere alla tecnica del “comportarsi come se“.

È quanto facevano oltre duemila anni fa filosofi cinesi come Confucio, Mencio, Xunzi. Perché a volte le abitudini sono più deleterie delle paure. Allora è utile comportarsi “come se“: come se tutto andasse bene, come se quel bambino non fosse poi così antipatico, come se quello sport non fosse così faticoso…

Usiamo il potere delle vere parole o_stili perché le parole sono importanti

Un mondo dove la libertà è un valore immenso. Io credo nel potere delle vere parole o_stili. Credo in parole come vita, libertà, comprensione, partecipazione. Parole da vivere, condividere, trasmettere e proteggere. Come i nostri figli, adulti domani.

Mondi e sostenibilità | Le vere parole o_stili fanno bene alla salute dei bimbi di oggi e giovani adulti di domani

About Gloria Vanni

Ciao, sono Gloria, giornalista, blogger, digital copywriter, divulgatrice digitale. Amo creare connessioni tra persone e cose. Scrivo articoli per blog, pagine e media online. Andare controcorrente è nel mio Dna. Lo so da quando scappavo dall'asilo in cerca di idee e passioni. Sogno, sorrido, condivido.
Post precedente
Post successivo

Google+ Conversazioni

Gloria VanniBambini e social media: educhiamoli alle vere parole o_stili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *