Massimo Bottura: il “pane è oro” e altre 150 ricette contro lo spreco di cibo

Gloria VanniEccellenze Made in Italy2 Conversazioni

Eccellenze Made in Italy | Massimo Bottura: il "pane è oro" e altre 150 ricette contro lo spreco di cibo

Tempo e sostenibilità. Donare il proprio tempo. Sostenibilità è dedicare il proprio tempo (anche) a chi ne ha bisogno: invisibili, ultimi, poveri, senzatetto. Cerco un esempio di chi dà il meglio di sé. Nella vita, in cucina. Un’eccellenza italiana.

Una per tutti: Massimo Bottura, patron dell’Osteria Francescana di Modena, tre stelle Michelin. È in libreria con “Il pane è oro“, ricettario a base di ingredienti ordinari per piatti straordinari. Un libro indispensabile in ogni cucina. Infatti, sono 150 ricette facili, fatte con gli avanzi. Preparazioni salate e dolci contro lo spreco di cibo.

Ricette di Massimo Bottura & Friends. Amici come Alain Ducasse, Carlo Cracco, Davide Oldani e Ferran Adriá per citare solo alcuni dei grandi chef che si sono avvicendati nelle cucine del Refettorio Ambrosiano durante Expo 2015.

Eccellenze Made in Italy | Massimo Bottura: 150 ricette contro lo spreco di cibo

La missione di Massimo Bottura? Combattere lo spreco alimentare nel mondo

Massimo Bottura mi piace tantissimo. L’ho ascoltato rapita a Identità Golose. E poco importa se forse non varcherò mai la soglia della sua Osteria Francescana che da tre anni è sul podio olimpionico del Nobel della ristorazione, il «World’s 50 Best Restaurants»: terzo ristorante al mondo nel 2015, primo ristorante al mondo nel 2016, secondo nel 2017…

Bottura sarà con noi a Casa Bonita quando faremo, per esempio, la pasta con pesto di menta (del nostro orto) e pane grattugiato. È una delle ricette di “Il pane è oro. Ingredienti ordinari per piatti straordinari“. Piatti straordinari, semplici ed economici. Simboli di una cucina che rende straordinario l’ordinario e visibile l’invisibile. Preparazioni difficili? Assolutamente no, assicura Bottura e aggiunge:

«Questi piatti possono cambiare il modo in cui nutriamo il mondo perché chiunque può cucinarli, dovunque e con qualunque budget. Per nutrire il pianeta, bisogna prima combattere lo spreco».

Contro lo spreco con Massimo Bottura: a Modena, Mantova, Milano, Bologna, Rio, Londra…

Eccellenze Made in Italy | Massimo Bottura: 150 ricette contro lo spreco di cibo

Dal Refettorio Ambrosiano sono nati la fondazione Food for Soul (Cultura. Nutrimento. Comunità) e una rete di refettori che offrono gratuitamente ogni giorno migliaia di pasti ai poveri a Milano, Bologna, Rio de Janeiro, Londra, Modena. Lo chef stellato non si ferma e con l’aiuto di sua moglie, Lara Gilmore, amici e sostenitori ha in programma di aprire altri refettori a Torino, Berlino, Los Angeles

Sono mense che utilizzano gli esuberi di cibo di supermercati e altri fornitori locali per offrire pasti sani alle persone in difficoltà. Piccole, grandi rivoluzioni contro lo spreco alimentare. Ingredienti di scarto che nel libro sono presentati con le loro potenzialità e hanno così altre opportunità in piatti creativi.

Come il pangrattato, autentico jolly della nostra cucina. Infatti, il pane fresco è il compagno ideale di ogni pasto. Il giorno dopo è buono tostato e ottimo per fare la bruschetta. Poi, diventa duro ed è pronto per essere trasformato in pangrattato. Ed essere il prezioso ingrediente della pasta con pesto di menta (qui sotto la ricetta). Facile, replicabile ovunque, anche a Minorca dove, come recita una nota canzone:

«La porta è sempre aperta, la luce sempre accesa… Aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in più, se sposti un po’ la seggiola stai comodo anche tu…».

Questo è l’ultimo post dell’anno (credo!) e mi sembra l’occasione giusta per augurarti Buone Feste. Di cuore. Con gentilezza, autentico toccasana che, come il pangrattato, fa sempre bene. Ti abbraccio.

Eccellenze Made in Italy Massimo Bottura | Dal libro "Il pane è oro", 150 ricette contro lo spreco di cibo

Da “Il pane è oro” di Massimo Bottura & Friends: pasta con pesto di menta e pane grattugiato

Ingredienti per 6 persone

Per il pesto
200 g. di foglie di basilico
50 g. foglie di prezzemolo
120 g. di foglie di menta
25 g. di pane raffermo, grattugiato
2 spicchi d’aglio, a pezzi
2 cucchiai più 2 cucchiaini di olio extra vergine d’oliva
50 g. di Parmigiano Reggiano grattugiato al momento
1 cucchiaino di sale marino

Per la pasta
1 cucchiaino di sale grosso
600 g. di fusilli o un altro formato di pasta corta
Parmigiano Reggiano grattugiato al momento per servire

Preparazione
In un frullatore o in un robot da cucina lavorare basilico, prezzemolo, pane grattugiato, menta, aglio e 5 cubetti di ghiaccio fino a ottenere un trito fine.

Aggiungere olio, Parmigiano, sale ed emulsionare bene. Cuocere i fusilli al dente in abbondante acqua bollente leggermente salata. Scolarli e condirli con il pesto. Guarnire con il Parmigiano e servire.

About Gloria Vanni

Ciao, sono Gloria, giornalista e blogger. Scrivo articoli per blog e media online. Amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni. Andare controcorrente è nel mio Dna. Lo so da quando scappavo dall'asilo in cerca di idee e passioni. Sogno, sorrido, condivido. Vivo a Minorca.
Post precedente
Post successivo

Google+ Conversazioni

Gloria VanniMassimo Bottura: il “pane è oro” e altre 150 ricette contro lo spreco di cibo

2 conversazioni a “Massimo Bottura: il “pane è oro” e altre 150 ricette contro lo spreco di cibo”

  1. Massimo Ceron

    Non sono esperto in cucina, ma per quel poco che so fare me la cavo……però è molto interessante scoprire che anche quì si possono adottare dei metodi contro lo spreco alimentare, che sappiamo essere ancora molto alto nella parte di pianeta dove viviamo e a discapito di popolazioni che vivono in zone più sfortunate, dove magari viene garantito soltanto un pasto al giorno (e che ho avuto modo di testare in due esperienze di missione, che Gloria gentilmente ha narrato).
    Grazie Gloria per avermi fatto scoprire con questo articolo anche questa possibilità per poter vivere in modo più sobrio, e complimenti a Massimo Bottura per questa/queste idee.
    Approfitto per augurare a tutti voi lettori e lettrici – e scrittori/scrittrici nei commenti – buone feste e buon 2018.

  2. Gloria Vanni

    Auguri, auguri, auguri Massimo!

    Grazie per esserci e per avere lasciato tracce di te su LessIsSexy che è stato un po’ silenzioso per le feste e perché è passato dall’http all’https o “lucchetto verde”. Insomma, continua a essere un sito sicuro, protetto e amato.

    Se hai voglia, fai un piccolo investimento e regalati il libro di Bottura: è davvero bellissimo, il ricavato va a finanziare i refettori nel mondo e scopri quante bontà è possibile fare nella cucina di casa senza essere chef super stellati e soprattutto con poco, con ingredienti basici e poco costosi e tanta, tanta passione.

    Suggerimento che vale per tutti e auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *